Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Tra le auto di lusso più ricercate dagli amanti dell’eleganza su strada c’è la Porsche. Definita nei dettagli e potente nel motore, questa casa automobilistica ha sempre prodotto automobili che hanno lasciato un segno nella storia; infatti da quello che alcuni anni fa sembrava solo un semplice sogno ad oggi è divenuto realtà facendo di un’auto d’epoca un mito moderno.

porsche_logo_6.jpg

 

La storia

Fu proprio durante la Seconda Guerra Mondiale che Ferry stava progettando la prima auto Porsche che sarebbe uscita solamente due anni dopo dalla fine della guerra, nel luglio 1947. Il primo modello fu la 356 che ebbe un grande successo subito superato dal successivo modello 356 Roadster. Il motore, raffreddato ad aria era il Volkswagen da 1,1 litri a 4 cilindri derivante da quello montato sul maggiolino. Infatti a 4000 giri erogava una potenza di 35 CV. Questi modelli in quegli anni riscossero un così tale successo che vennero prodotte più di 78.000 vetture. La cilindrata fu portata a 1,6 litri e i cavalli salirono a 90 per arrivare in fine sull’ultimo modello da 2 litri e 130 CV, battezzata Carrera. Successivamente il figlio di Ferry presentò il nuovo modello 911 a Francoforte con un motore completamente rinnovato: disponeva di 6 cilindri con un impianto di raffreddamento ad acqua. La 912, che uscì nell’anno 1964, ebbe vita brave perché si decise di continuare a produrre sotto il nome 911 così che quest’ultima nel 1972 cominciò ad assumere forme più aggressive sfoggiando i suoi 140 CV. Non passò molto che in commercio entrò la Carrera RS2 che arrivò a 330 CV con una cilindrata a tre litri. Ma l’insoddisfazione della potenza in casa Porsche aumentava e perciò si decise di raggiungere l’apice del progresso: nel 1974 venne presentata la prima Turbo, la 930, con motore 3,0 litri da 260 CV. Poi partendo da questa base vennero proposte le versioni da pista con potenze fino a 850 CV: questi modelli lasciarono sbalordito il pubblico amante della potenza su strada.

Gli anni '90

All’inizio degli anni ’90 avviene il primo salto generazionale con la 911 siglata 964. Il lancio inizia con la Carrera 4 a trazione integrale, l’anno successivo viene presentata la Carrera 2 a trazione posteriore e su richiesta poteva venir montato un cambio automatico Tiptronic a quattro rapporti. Quattro anni dopo viene presentata la versione Turbo da 320 CV. Nel 1993 per la Porsche avviene un altro salto importante con la nuova 911 con sigla di progetto 993, viene perfezionata l’aerodinamica della carrozzeria e migliorato l’asse posteriore per una maggior tenuta di strada. Queste migliorie portano ad un ulteriore aumento di cavalli, tanto che la versione turbo arriva a toccare i 408 CV.

Porsche

Tag(s) : #Automobili

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: