Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Il nome Mazda CX-7 è dovuto al preciso progetto della casa automobilistica Mazda. Tra una linea originale e un po’ sportiva, la CX-7 si presenta un po’ suv e un po’ auto per famiglie. Vediamo come è andato il suo test drive.

Il motore

Questa vettura possiede un moderno motore da quattro cilindri da 2.3 litri, denominato MZR 2.3L DISI Turbo in onore all'iniezione diretta della benzina ed alla sovralimentazione tramite turbocompressore. La sua potenza massima di 244 cavalli ad 8000 giri, fa di questa Mazda CX-7 un SUV decisamente divertente da guidare, grazie al cambio automatico a sei rapporti è resa ancora più piacevole. La sesta marcia è stata configurata come sovramoltiplicata, il che ottimizza i consumi di carburante e riduce la rumorosità del motore durante la guida in autostrada. Come è giusto che sia, le caratteristiche peculiari del “fuoristrada da città” certo non mancano: nella guida allegra, le sospensioni MacPherson e Strut/Multilink garantiscono buone prestazioni, ma si percepisce comunque un discreto rollio, anche se il favorevole rapporto larghezza/altezza ne smorza molto l'ampiezza.

Gli impianti

Molto buona risulta poi la frenata grazie ad un sistema composto da quattro freni a disco che integra quello dell'antibloccaggio delle ruote (ABS), del controllo della trazione (TCS) e delle funzioni dinamiche di controllo di stabilità (DSC). Anche in questo caso però è percepibile, soprattutto in frenate potenti, un leggero movimento di beccheggio, caratteristica comunque comune a molti SUV, ma che Mazda CX-7 controlla appieno tramutandolo in una velata oscillazione assolutamente non fastidiosa. Molto buona risulta anche l'insonorizzazione dell'abitacolo, in cui il generoso 4 cilindri in linea sussurra dolcemente le sue idee, ma basta pigiare l'acceleratore che un potente rumore si fa sentire all'interno dell’auto. Il modulo di controllo della trazione integrale del veicolo applica la coppia distribuendola fra gli assali utilizzando un accoppiamento a controllo elettronico attivo della coppia montato davanti al differenziale posteriore.

Off Road

Nel testarla nelle zone montuose ci si è accorti che l'auto non è molto agile infatti è consigliata solo nelle zone urbane o su strade che non comportano particolari sforzi. Ovviamente è quasi un peccato vedere una livrea così curata e sportiva infangarsi nei viottoli di montagna. Attualmente è disponibile solo con il propulsore da 2.3 litri benzina. Il motore è fantastico, sempre pronto e piacevolissimo. Il prezzo, se rapportato alle caratteristiche meccaniche ed alla dotazione completa, è concorrenziale: 36.600 euro chiavi in mano, con garanzia di tre anni o 100.000 km.

Mazda
Tag(s) : #Automobili

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: